Via P. Grimaldi 6/e - 40122 Bologna
Chiamaci: +39 051 6494868 - Numero verde: 800912438
Chiama: +39 051 6494868

Faccette

Faccette

Le faccette sono sottili gusci di ceramica: applicate sulla superficie esterna del dente, per mascherarne le imperfezioni legate al colore, alla forma o alla posizione.

Uno dei grandi vantaggi delle faccette di porcellana rispetto ad altri restauri in porcellana è che la procedura è molto più conservativa, in quanto viene sacrificata una porzione molto ridotta della superficie del dente. In linea di massima, il dentista deve fresare dal dente solo lo spessore corrispondente a quello della faccetta, che è davvero molto esiguo.

 

Nella maggior parte dei casi, ciò significa che la riduzione del lato anteriore dente sarà di 0.4-0.8 millimetri, contro i circa 2 mm richiesti su tutta la superficie del dente per una corona.

Imperfezioni del colore

Discromie (macchie permanenti) che non si possono migliorare con le tecniche di sbiancamento. Otturazioni con difetti di colore, risultato del deterioramento di otturazioni bianche. Denti che presentano difetti dello smalto, quali l’amelogenesi imperfetta.

Imperfezioni di Posizione

Diastemi (spazio fra i denti), dove si applicano ai denti faccette di dimensione leggermente maggiore di quella della superficie di applicazione, in modo da riempire gli spazi vuoti. Denti ruotati sul loro asse. Denti disallineati.

Imperfezioni di Forma

Denti consumati o corti, possono essere ricostruiti con le faccette, molto spesso senza nemmeno abradere al superficie dentale. Le faccette sono utilizzate anche per correggere denti con forti anomalie di forma.

L’impronta Digitale per le Faccette Dentali

L’impronta per la realizzazione di faccette dentali viene rilevata utilizzando uno scanner intraorale, le impronte digitali a differenza di quelle tradizionali non richiedono paste o materiali da impronta né portaimpronte che spesso risultato ingombranti e poco confortevoli per i pazienti. Gli scanner intraorali sono delle telecamere ad alta risoluzione che permettono di rilevare la forma dei denti e delle gengive nonché il colore dei tessuti, realizzando le faccette in maniera completamente digitale. Tale tecnica risulta molto confortevole e rapida e permette di verificare in tempo reale la precisione delle preparazioni; inoltre, molto spesso, questo tipo di approccio non richiede la somministrazione di anestesia.